Principale Tv 'Law & Order: SVU' 16×17 Riepilogo: Spoiler Alert, lo stupro è stupro

'Law & Order: SVU' 16×17 Riepilogo: Spoiler Alert, lo stupro è stupro

Marin Ireland e Mariska Hargitay su SVU . (Foto: Michael Parmelee/NBC)



Se sei un fan di Legge e ordine: SVU , ammettilo, a volte pensi, 'cosa hanno da dire dopo così tanti anni di questo?' E poi guardi un nuovo episodio e capisci che c'è ancora molto da dire.

Alcune persone potrebbero obiettare che questo episodio è stato difficile da raccontare perché riguardava qualcuno che è in libertà vigilata, una persona che ha commesso crimini consapevolmente e ha trascorso del tempo in carcere, qualcosa che la maggior parte della popolazione non ha vissuto. Ma in realtà non importa quello che qualcuno ha o non ha fatto in passato, ciò che conta è che questa persona sia un individuo con diritti di protezione garantiti dalla legge, proprio come tutti gli altri.

Quando l'ex detenuto Tommy incontra la sua agente di custodia, Donna Marshall, lei chiede immediatamente un test delle urine, un evento comune per i detenuti in libertà vigilata, ma è chiaro fin dall'inizio che le cose non andranno bene per Tommy, solo che non è direttamente chiaro quanto male andranno a finire.

Tommy, guarda caso, è la finanza di Bella, la sorella del nuovo membro della SVU squadra, il detective Carisi e quando non torna a casa la notte dopo il suo incontro con il suo agente di custodia, Bella chiama Carisi per un po' di assistenza. Carisi scopre che Tommy è stato coinvolto in una rissa in un bar e ha passato la notte rinchiuso per la sua condotta disordinata.

Carisi pensa che Tommy sia appena ricaduto nelle vecchie abitudini e sgrida il fidanzato di Bella, ma quando Tommy rivela che si è sbroccato perché il suo P.O. lo ha costretto a fare sesso con lei sotto tiro, Carisi's SVU le sue abilità prendono il sopravvento e chiede ai suoi colleghi ufficiali di aiutare a dimostrare che Tommy è sincero su quello che è successo.

I detective controllano sia Tommy che Marshall e durante l'indagine, mentre è in corso una discussione sul fatto che un uomo possa effettivamente essere stuprato, Benson non rinuncia mai alla sua convinzione della storia della vittima.

Ci sono stati molti colpi di scena nel caso, incluso il supervisore di Marshall che le ha dato una soffiata dopo di che lei ha piazzato droghe nell'appartamento di Tommy, la cui scoperta porta all'arresto di Tommy, Bella che si chiede se continuerà la sua gravidanza, un testimone che originariamente sostiene Tommy, ma poi rinuncia alla tribuna, e Barba è Barba mentre usa i suoi metodi strategici in aula indefinibili in modo univoco per ottenere ciò che vuole.

Alla fine, non ci sono state rivelazioni scioccanti di alcun tipo poiché tutti sapevano chi era l'autore e chi erano le vittime, si trattava solo di ottenere la giustizia che la vittima meritava. Ma, in questo caso, il risultato non sembrava abbastanza duro da adattarsi ai crimini reali della donna. Seriamente, ha violentato almeno due persone e tutto quello che ha ottenuto è stata la libertà vigilata? Questa non sembra la punizione appropriata. Almeno sarà sottoposta allo stesso tipo di controllo che le sue accuse hanno affrontato in quanto Marshall, una volta agente per la libertà vigilata, è ora la libertà vigilata e sarà sotto l'occhio vigile del suo personale P.O. per gli anni a venire. Sarà una dinamica interessante tra quei due, giusto? 'Oh, ero un agente per la libertà vigilata e ora sono in libertà vigilata perché ho violentato alcuni dei miei detenuti in libertà vigilata'.

Mentre il tema centrale della trama era abbastanza evidente, sono stati gli elementi che, sebbene non immediatamente evidenti, indugiassero appena sotto la superficie di questo episodio, che lo hanno davvero spostato su un altro livello. Molto di questo ha avuto a che fare con l'utilizzo dei tratti caratteriali di tutte le parti coinvolte per esaminare la vera emozione che questo caso ha evocato in ogni individuo.

Rollins ha rappresentato l'area grigia della situazione con il suo evidente scetticismo nei confronti di Tommy. Ma, come Amaro ha fatto notare a Carisi – che non ha avuto il privilegio del dramma familiare di Rollins – non è incline a fidarsi delle persone, specialmente dei parenti di sangue. Il suo modo di prendersi cura di Carisi era di metterlo in guardia dal farsi trascinare in qualcosa che avrebbe potuto finire in un crepacuore per lui. Sì, è un po' distorto, ma gli spettatori, conoscendo la storia di Rollins, comprendono il suo uso di queste meccaniche di difesa.

Data questa conoscenza di Rollins e dei suoi sentimenti sulla situazione di Tommy, è stato fantastico che lei e il risoluto Benson interrogassero l'agente Marshall. I due che lavorano in tandem sono stati in grado di convincere le tendenze chiaramente psicotiche di Marshall a metterle in bella vista. Amaro o Fin potrebbero non avere avuto lo stesso successo in quella ricerca. È raro che Benson e Rollins lavorino in questo modo insieme e questo ha appena dimostrato che possono essere magistrali in questo modo quando vogliono farlo.

Fuori dal distretto, il piccolo stratagemma di Liv per convincere Bella a tenere il suo bambino è stato dolce e ovviamente efficace. Avrebbe potuto incontrare Bella nella stanza della squadra, ma portandola in quella che è chiaramente diventata la dimora di Noah, Liv oh ha usato così delicatamente una combinazione di vestiti per bambini e il fascino di Noah per convincere Bella che la maternità è tutto questo e altro ancora. L'effetto di Liv su Bella è chiaro mentre accoglie Tommy a casa con un abbraccio, indicando che la loro famiglia rimarrà intatta.

Ma, per un momento, ripensiamo alla testimonianza di Tommy. Al banco dice, non lo volevo. Ero completamente impotente. Mi sentivo arrabbiato, terrorizzato. Ero preoccupata per il mio fidanzato. Temevo che se non fossi stato d'accordo, l'agente Marshall avrebbe potuto rimandarmi in prigione o spararmi proprio lì. Alla domanda, hai reagito? Hai urlato? La risposta è stata no. Avevi una mano libera, perché non hai afferrato la pistola? Perché se avessi combattuto, afferrato la pistola, fatto qualsiasi cosa, chissà cosa sarebbe successo.

Pensa a lui che dice queste cose. Ora chiudi gli occhi e pensa a questo... immagina in questo momento che queste parole siano state pronunciate da una donna che era stata violentata dal suo agente di custodia, o da chiunque altro. Non è troppo difficile da fare. Le risposte date qui, tutta questa conversazione, sono esattamente le stesse di quelle che abbiamo sentito più e più volte dalle donne in questa stessa situazione. Sì, l'avvocato difensore ha sottolineato che Tommy era un grande uomo e si è parlato della capacità di un uomo di esibirsi sotto tale pressione, ma al suo livello più elementare, ancora una volta, attraverso SVU , vediamo che lo stupro è stupro, indipendentemente dal sesso delle due parti. Quando un individuo esercita il controllo completo su un altro con un simile atto di violenza non si può negare che si sia verificato un delitto e che si debba far pagare per quel delitto l'autore del reato, no se si tratta di un uomo o di una donna.

Chiaramente, c'è ancora così tanto per la squadra a SVU da condividere e gli spettatori hanno ancora molto da assorbire. Grazie a Dio non c'è fine allo spettacolo in vista.

Tieni presente che, come molte storie raccontate tramite SVU , questo ritrae le azioni di un ufficiale di libertà vigilata corrotto. Ci sono migliaia di agenti di libertà vigilata là fuori che stanno lavorando sinceramente per aiutare a riabilitare i loro clienti (e sì, li chiamano clienti). Qualche anno fa ho avuto la fortuna di colloquio un P.O. molto dedicato lavorare nel sistema giudiziario dell'Indiana. Un veterano di 11 anni, Denise Jackson ha detto che il suo obiettivo principale era, semplicemente, alla fine della giornata, voglio che i miei clienti siano autosufficienti e in grado di resistere a qualsiasi tempesta.

Articoli Interessanti