Principale Innovazione Elon Musk incolpa la FAA dopo che SpaceX ha pulito la missione Falcon 9 all'ultimo secondo

Elon Musk incolpa la FAA dopo che SpaceX ha pulito la missione Falcon 9 all'ultimo secondo

Un razzo SpaceX Falcon 9 decolla dal pad 39A del Kennedy Space Center.Paul Hennessy/SOPA Images/LightRocket via Getty Images



SpaceX ha dovuto cancellare una missione di rideshare satellitare in Florida martedì a causa di un elicottero che è entrato nel raggio di lancio durante il conto alla rovescia finale. E il CEO Elon Musk ha incolpato dell'incidente i regolatori dello spazio aereo.

Prendendo su Twitter per sfogare la sua frustrazione, Musk ha pubblicato: Sfortunatamente, il lancio è stato annullato per oggi, poiché un aereo è entrato nella 'zona di esclusione', che è irragionevolmente gigantesca. Semplicemente non c'è modo che l'umanità possa diventare una civiltà spaziale senza una grande riforma normativa. L'attuale sistema normativo è rotto.

Il lancio di martedì, ufficialmente chiamato Transporter 2, avrebbe dovuto mandare in orbita 88 piccoli satelliti. Sarebbe stata la ventesima missione di SpaceX di quest'anno. La prossima finestra di lancio si aprirà alle 14:56. ET mercoledì. Puoi guardare la diretta del secondo tentativo su Il canale YouTube di SpaceX .

Non è la prima volta che Musk accusa i regolatori dei ritardi di lancio. Un problema centrale, secondo lui, è che il quadro normativo spaziale esistente non funziona per il programma di lancio sempre più fitto di SpaceX. Finora nel 2021, la società ha lanciato in media un razzo Falcon 9 ogni nove giorni, un ritmo mai visto prima nel settore.

A differenza della sua divisione aeronautica, che va bene, la divisione spaziale della FAA ha una struttura normativa fondamentalmente rotta, Musk twittato a gennaio dopo che la FAA ha rinviato il volo di prova di SpaceX con il Prototipo di astronave SN9 . Le loro regole sono pensate per una manciata di lanci sacrificabili all'anno da alcune strutture governative. Sotto quelle regole, l'umanità non arriverà mai su Marte.

Ma il suo atteggiamento a volte girava di 180 gradi, specialmente quando i regolatori gli lasciavano fare a modo suo.

Ad esempio, quando la Federal Communications Commission ha approvato la terza modifica di SpaceX alla sua licenza Starlink (nonostante la forte opposizione dei concorrenti tra cui Amazon e Viasat) ad aprile, Musk twittato, FCC è giusto e ragionevole.

Anche HTSA e FAA, ha detto nello stesso tweet. Il 99,9% delle volte, sono d'accordo con i regolatori! In rare occasioni, non siamo d'accordo. Questo è quasi sempre dovuto a nuove tecnologie che le normative passate non avevano previsto.

La FCC è il principale regolatore del programma satellitare Starlink di SpaceX, mentre la FAA concede licenze di lancio sia per le missioni operative che per i voli di prova di SpaceX. L'agenzia ha avuto problemi con SpaceX che ha violato le licenze di lancio in passato, più recentemente il test ad alta quota dell'azienda con il prototipo Starship SN8 nel dicembre 2020.

Articoli Interessanti