Principale Tv 'Difendere Jacob' non è così avvincente come dovrebbe essere

'Difendere Jacob' non è così avvincente come dovrebbe essere

Chris Evans lascia il Marvel Cinematic Universe per Apple TV+ Difendere Jacob .Apple TV+



La nuova miniserie drammatica di Apple TV+ Difendere Jacob è buono, semplicemente non è abbastanza buono. Può sembrare un duro atto d'accusa contro la qualità dello spettacolo, ma non è destinato a esserlo. Creatore Mark Bombback ( Guerra per il pianeta delle scimmie ) adatta abilmente l'omonimo romanzo di William Landay del 2012 e rimescola abilmente gli eventi per aggiungere un ulteriore livello di ambiguità. Ma, come quasi tutta la libreria ho-hum di Apple TV+ ad eccezione di Piccola America , ti senti come se Difendere Jacob si sta dirigendo verso una giuria appesa.

Prima del lancio, sembrava che Apple TV+ sfidasse la classificazione, e non in senso positivo. Semplicemente non era chiaro quale tipo di identità il nuovo servizio di streaming volesse costruirsi. Quale marchio comporrebbe questa nuova piattaforma in un momento in cui la TV sta cercando di supportare più di 500 serie sceneggiate? Col senno di poi, la risposta è ovvia. Apple sta tentando di decodificare un vincitore dell'Emmy con la stessa formula elitaria delle vendite dei suoi prodotti. Star di Hollywood da mega watt come Jennifer Aniston, Steven Spielberg e Oprah Winfrey combinate con budget di produzione infiniti.

VEDERE ANCHE: Perché il pavone di NBCU volerà (anche se non decolla)

Difendere Jacob , una miniserie di otto episodi, segue le vicende dell'assistente procuratore distrettuale Andy Barber (Chris Evans) e sua moglie Laurie (Michelle Dockery) mentre la loro vita suburbana apparentemente idilliaca dell'alta borghesia viene fatta esplodere quando il loro figlio quattordicenne Jacob (Jaden Martell) viene arrestato per l'omicidio del suo compagno di classe. Strutturalmente, Bomback offre lo spettacolo da punti nel tempo sia prima dell'omicidio che dopo l'evento culminante, poiché iniziamo con Andy che viene interrogato durante un procedimento del gran giurì 10 mesi dopo l'omicidio.

Come la maggior parte degli spettacoli criminali investigativi, la forza trainante di Difendere Jacob l'interesse è la verità dietro il male. Anche se il mistero centrale dello show non è così avvincente come, ad esempio, la prima stagione di Vero detective , gli indizi e le false piste lanciate davanti agli spettatori sono abbastanza convincenti da mantenere la curiosità. Il vero peso deriva dall'effetto a catena dell'arresto di Jacob sul resto della famiglia.

Evans, molto più sottomesso della sua corsa Marvel a stelle e strisce, crede di poter risolvere una situazione irrevocabilmente rotta con la pura forza di volontà. Le sue intenzioni sono pure: lo stavo proteggendo dalla sua stessa stupidità. Ero un padre, dice all'inizio, ma non può scuotere i paraocchi della genitorialità. Dockery gioca con più sfumature nei panni di una madre che lotta disperatamente con ciò di cui suo figlio può o non può essere capace e, quindi, con la sua stessa colpa e responsabilità percepita. Diventa subito evidente che non ci sarà mai più la normalità nelle loro vite poiché le banali attività quotidiane come fare la spesa e le tipiche giornate lavorative diventano ostacoli di Sisifo.

Martell brilla oltre i suoi anni, fornendo la necessaria ingenuità e il distacco scontroso che spesso i veri adolescenti portano. Jacob è un giovane intelligente ma stranamente inalterato, e non sei mai sicuro se sia un ragazzino innocente coinvolto in un terribile piano o qualcosa di molto più sinistro. Aggiungi avvincenti turni di supporto dal sempre fantastico J.K. Simmons nei panni del padre di Andy e di Betty Gabriel, che ha assolutamente bisogno di più tempo sullo schermo in tutti i suoi progetti, come un detective disponibile e non c'è un vero anello debole tra il cast.

E mentre Difendere Jacob sembra una proposta di valore autentica e di alta produzione completa di bellissime riprese aeree (urlando al regista Morten Tyldum) di Newton, nel Massachusetts, e attori famosi, è un po' una fatica anche a otto episodi. Il finale è una riforma davvero eccellente sull'idea che l'ignoranza sia beatitudine, ma gli episodi centrali sono troppo preoccupati per l'atmosfera lunatica e il ritmo indulgente. Questo è un mistero di omicidio che, a volte, trascina i piedi verso la risoluzione. È molto diverso dai brividi da cracker della sua controparte scritta.

È Difendere Jacob , che presenterà in anteprima i suoi primi tre episodi il 24 aprile e poi pubblicherà un nuovo capitolo ogni venerdì, che vale la pena dare un'occhiata? Assolutamente. Ma i nomi di alto profilo coinvolti e la produzione impressionante sono ciò che lo separa davvero dai tuoi drammi criminali di base standard e non necessariamente dal contenuto stesso. Questo è il problema con Apple TV+ finora: il potenziale viene lasciato sul tavolo nell'era della prestigiosa Peak TV.

Articoli Interessanti