Principale Divertimento Courtney Loveless: L'albero genealogico rimane un mistero mentre la faida con la nonna sfrigola

Courtney Loveless: L'albero genealogico rimane un mistero mentre la faida con la nonna sfrigola

Courtney Love.Courtney Love.



la disney ha pagato per le guerre stellari

Qualche settimana prima La recensione di Parigi Spring Revel, chiese Transom Courtney Love se fosse stata presente a guardare sua nonna, la scrittrice Paula Volpe , accetta il Premio Hadada.

No, non l'avrebbe fatto.

L'assoluta antipatia di Paula per me è scioccante e inspiegabile, ci ha detto la signora Love.

Il rapporto teso forse non è così inspiegabile. La signora Love ha scoperto il suo lignaggio letterario in tarda età, quando sua madre, Linda Carroll , ha rintracciato la signora Fox, che aveva dato sua figlia in adozione. La stessa signora Fox era stata abbandonata da sua madre, una gagabout di Hollywood che faceva festa con il cugino di suo marito, Douglas Fairbanks, aveva bevuto più di F. Scott Fitzgerald e una volta era stata gettata in un lago da Humphrey Bogart.

La signora Love e la signora Fox si sono incontrate solo una volta, durante un breve incontro al Mercer Hotel. E la signora Fox non ha alcun rapporto con la sua pronipote, Frances Bean Cobain .

Gran parte dell'animosità della signora Love verso la signora Fox, ci ha detto, deriva dal fatto che non conosce l'identità di suo nonno. Si è chiesta, alla luce di alcune prove del passato, se potesse essere Marlon Brando.

Questa genealogia speculativa è rimasta quando il giorno della Festa di Primavera è arrivato la scorsa settimana. Recensione di Parigi editore Lorin Stein aveva rinchiuso Racconti gay , Jeffrey Eugenides , Zadie Smith , Sam Lipsyte , mona simpson e molti altri brillanti a Cipriani sulla 42a strada, e tutti si mescolarono sotto i contrafforti di marmo, trasudando genio letterario e ordinando un drink dopo l'altro al bar.

Il romanziere Lynne Tillman ci ha chiesto se volevamo incontrare la signora Fox e poi ci ha guidato a un tavolino. Là sedeva la signora Fox, la scrittrice che Jonathan Franzen chiamato superiore a John Updike e Filippo Roth e Saul Bellow, minuscolo e roco ma ancora vigorosamente vivo.

Questi lampadari, disse la signora Fox, alzando lo sguardo. Sembrano mandarini.

O arance rosse, abbiamo ribattuto.

Mandarini rossi, decise.

È emerso il tema di Courtney Love.

È orribile, è orribile. È terribile! Ce l'ha detto la signora Fox. L'ho incontrata per un'ora, e l'ora è stata come un'ora nella tasca del diavolo, per entrambi. Le cose durano così poco in questo paese. Le persone hanno i loro momenti. Courtney ha avuto il suo momento, ed era molto forte, e aveva un'enorme vitalità, ma quel momento è passato.

Si è lanciata in un attacco di tosse.

Non voglio essere cattiva, disse dopo essersi ricomposta. I suoi occhi quasi si inumidirono, e forse era sull'orlo del perdono. Poveri tutti, sospirò.

Pochi giorni dopo, il Transom partì per New London, Connecticut, dove il Lyman Allyn Art Museum stava ospitando un ricevimento per Tutoraggio di Courtney Love , una mostra con acquerelli di Ms. Love e fotografie di David LaChapelle . È la sua prima mostra museale.

Qua, quaggiù, la signora Love ci ha fatto un cenno dal mezzo di una folla quando siamo entrati nell'atrio, schiacciata da un gruppo di ragazze adolescenti locali che stringevano dischi e poster di Hole, penne pronte. È come firmare un record, ha detto.

Più tardi quella sera, Nancy stula , il direttore del museo, aveva organizzato una cena intima a casa sua a Old Lyme, e ci siamo trovati vicino a capotavola, dove sedeva la signora Love. Illustrazione di Courtney Love.



Sai, Nate ha incontrato mia nonna l'altra sera, ha detto la signora Love ai muti signori del Connecticut seduti intorno a lei. Quell'argomento aleggiava come un fantasma nella stanza e, dopo pochi istanti, la discussione si rivolse all'ex compagno di Paula Fox, l'uomo sconosciuto che generò la madre di Courtney.

Potrebbe essere un marinaio, per quanto me ne frega, ha detto la signora Love, anche se ha ammesso che le piacerebbe almeno sapere chi è il nonno, e perseguire quella teoria è un divertente gioco di società. Paula viveva con Ellen Adler quando è rimasta incinta, e Marlon Brando era fondamentalmente un membro della famiglia Adler allora, ha detto.

Abbiamo snocciolato le prove agli ospiti scettici: la signora Love era rimasta incuriosita dai commenti che Brando le aveva fatto mentre era in giro a casa di Carrie Fisher, e poi ha scoperto la connessione tra Brando, Stella Adler, l'influente mentore dell'attore che lo ha ospitato prima che lui è diventata una star: la sig. La figlia di Adler, Ellen Adler, e la signora Fox. Erano tutti molto legati: la sig. Fox avrebbe dedicato il suo romanzo del 1990, Il dio degli incubi , a Ellen, e Brando ha parlato con Ellen ogni giorno fino alla sua morte. Inoltre, durante il periodo in cui la signora Fox era incinta, Brando afferma di aver generato dozzine di bambini che non avrebbe mai conosciuto.

Ma non ci sono prove. La signora Love ha spiegato che aveva la possibilità di rubare lo spazzolino da denti di Brando e testare il DNA, ma ha deciso di non farlo.

Poi si alzò, anche se eravamo ancora sul nostro corso di insalata. Doveva volare a Las Vegas per girare la pubblicità di una sigaretta elettronica. Ma prima di partire, ha avuto il tempo di offrire un ulteriore indizio sulla sua linea di sangue.

Se mi guardi prima del mio primo intervento al naso, disse la signora Love, sorridendo, sembro Marlon Brando.

Articoli Interessanti